Maitake: bruciagrassi, antidolorifico, antinfiammatorio, ragadi, epatoprotettore, immunostimolante

Maitake Fungo Curativo Bruciagrassi

Il fungo Maitake ha proprietà biologiche dimostrate che possono promuovere i seguenti benefici

  1. Il dr Jung, del “Dipartimento di Ricerca sulla Nutrizione” in Corea, nel 2004, ha dimostrato che il Maitake brucia i grassi, perché produce l’energia di cui l’organismo ha bisogno, utilizzando più i grassi e meno gli zuccheri.
    Nel sovrappeso l’effetto bruciagrassi snellisce, con effetti ancora più brillanti, se fai un po’ di movimento.
    Aumenta i risultati nelle prestazione sportive con effetti simili a quelli che dà il Cordyceps.
  2. il dr Lin del “Memorial Sloan-Kettering Cancer Center” di New York nel 2004, ha condotto i primi studi che hanno documentato che il Maitake contiene un un isolato Beta-glucano, identificato come la “frazione MD” con le interessanti proprietà di stimolare la produzione di cellule staminali pluripotenti, che danno origine a globuli rossi, globuli bianchi o piastrine a seconda delle necessità dell’organismo.
  3. antidolorifico ( emicrania) ed antinfiammatorio efficace.
  4. nello stress psicoemotivo
  5. contiene un ipoglicemizzante naturale, un beta-glucano (la frazione SX), che riducendo la glicemia contribuisce a preservare il pancreas, oggi molto sotto stress dal tipo di alimentazione ipercalorica e ricca di zuccheri. Utile anche per la riduzione del peso.
  6. riduce il Colesterolo totale, il Colesterolo “cattivo” HDL, il Colesterolo e i grassi accumulati nel fegato tipico della Steatosi Epatica, e nell’eccesso di Trigliceridi. Pulizia dei grassi del sangue, del fegato e del tessuto adiposo.
  7. epatoprotettore, che difende efficacemente il fegato da tossine virus epatiti virali A e B e da fegato in disordine, grasso, con steatosi ecc grazie a un ricco patrimonio di Enzimi. Enzimi per depurare il fegato dalle tossine come Citocromo P-450, ed Enzimi per eliminare i radicali liberi come la Superossido Dismutasi (SOD).
  8. immunostimolante naturale nell’influenza, nelle malattie sostenute da virus e da batteri.   anche da febbre, influenze, bronchiti, tosse  

I principali meccanismi sono

  1. depurare l’organismo da accumuli di impurità, radicali liberi
  2. rafforzare il funzionamento di alcuni organi  

Decine di Ricerche Scientifiche lo hanno dimostrato! Non è meraviglioso ? Vorrei dirlo a tutti !!! Professori Universitari, Ricercatori, Medici e ma anche persone comuni, pochi lo conoscono, molti invece non lo conoscono ancora.Vorrei che tutti presto conoscano questo fungo meraviglioso.

A presto e cordialmente dr Walter Ardigò

Bibliografia

Ecco la bibliografia che dimostra i benefici di Maitake

  1. Adachi, Y., et al. “Enhancement of Cytokine Production by Macrophages Stimulated with 1-3 Beta-D-glucan, Grifolan (GRN), Isolated from Grifola frondosa.” Biol Pharm Bull 17 (1994): 1554-1560.
  2. Appel, L.J., et al. “DASH Collaborative Research Group: A Clinical Trial of the Effects of Dietary Patterns on Blood Pressure.” N Engl J Med 336 (1997): 1117-1124.
  3. Chopra, M., et al. “Antioxidants and Lipoprotein Metabolism.” Proc Nutr Soc 58 (1999): 663-671.
  4. Horio, H., et al. “Maitake (Grifola frondosa) Improves Glucose Tolerance of Expertimental Diabetic Rats.” J Nutr Sci Vitaminol (Tokyo) 47:1 (2001): 57-63
  5. Kubo, K., et al.”Anti-diabetic Activity Present in the Fruit-body of Grifola frondosa (Maitake).” Biol Pharm Bull 17(1994): 1106-1110.
  6. Kubo, K., et al. “The Effect of Maitake Mushrooms on Liver and Serum Lipids. “Altern Ther Health Med2 (1996):62-66.
  7. Jung K, Kim IH, Han D. “Effect of medicinal plant extracts on forced swimming capacity in mice.” J Ethnopharmacol. 2004 Jul;93(1):7
  8. Lee, E. W., et al. “Suppression of D-galactosamine-induced Liver Injury by Mushrooms in Rats. “Biosci Biotechnol Biochem 64 (2000):2001-2004
  9. Lin, H., Y. H. She, B. R. Cassileth, F. Sirotnak, and S. Cunningham Rundles. 2004. Maitake beta-glucan MD-fraction enhances bone marrow colony formation and reduces doxorubicin toxicity in vitro. Int. Immunopharmacol. 4:91-99.
  10. Nakai, R., et al. “Effect of Maitake (Grifola frondosa) Walter Extract on Inhibition of Adipocyte Conversion of C3H10T1/2B2C1 Cells. “J Nutr Sci Vitaminol (Tokyo) 45(1999): 385-390.
  11. Nanba, H. “Maitake D-fraction: Healing and Preventive Potential for Cancer.” Orthomol Med 12 (1997): 43-49.
  12. Nanba, H., et al. “Effects of Maitake (Grifola frondosa) Glucan in HIVinfected Patients. “Mycoscience 41 (2000): 293-295.
  13. Nishida, I., et al. “Antitumor Activity Exhibited by Orally Administered Extracts from Fruit-body of Grifola frondosa (Maitake). “Chem Pharmac Bull 36(1988): 1819-1827.
  14. Ohtsuru, M. “Anti-obesity Activity Exhibited by Orally Administered Powder of Maitake Mushroom(Grifola frondosa).” Anshin 7 (1992): 198-200.
  15. Yokota, M. “Observatory Trial of Anti-obesity Activity of Maitake (Grifola frondosa).”Anshin 7 (1992): 202-204.
  16. Zhang, Y., et al. “Cyclooxygenase Inhibitory and Antioxidant Compounds from the Mycelia of the Edible Mushroom Grifola frondosa. “J Agric Food Chem 50:26(2002): 7581-7585.

Prodotti Collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha loading...