Il Cordyceps stimola la donna a produrre da sè estrogeni e progesterone

Cellulite e invecchiamento della pelle: Cordyceps ferma i veri nemici della pelle, gli enzimi infiammatori

Il dr Bu-Miin Huang ha dimostrato che il Cordyceps migliora pienamente le funzioni dell’apparato genitale femminile.
Infatti stimola sia la produzione di estrogeni (Huang, 2004), che del progesterone.
Migliora la libido, la fertilità e la funzione ciclica quando lo stress, l’alimentazione ed  altri fattori quali: sigarette,scarso sonno,mancanza di riposo ed altre malattie, ne hanno adombrato l’efficienza.

Il Cordyceps ed anche il Reishi si rivelano utilissimi nell’aiutare il ciclo femminile, durante la vita fertile, anche nel caso di irregolarità o dialtri sintomi pronunciati di squilibrio. Altrettanto utile è la sua azione nella pre-menopausa e nella menopausa.

In tutti i problemi ginecologici al Cordyceps è buona cosa aggiungere il Reishi, che ne potenzia l’efficacia in molte patologie dell’apparato femminile. Cordyceps e Reishi non vanno ad interferire con le terapie farmacologiche convenzionali utilizzate in ginecologia.

Approfondiamo un po’, c’è anche l’ipofisi
Il Cordyceps aumenta gli estrogeni o il progesterone, perchè agisce in modo del tutto simile all’ipofisi che attraverso FSH e LH. FSH e LH sono due ormoni che stimolano l’ovaio nel produrre gli ormoni, che servono a produrre estrogeni e progesterone, secondo il ciclo naturale,perfetto orologio che la natura ha dato alla donna.

Il Cordyceps agisce come una seconda ipofisi
Contiene una sostanza, la cordycepina che, quando raggiunge l’ovaio lo sostiene,aiutandolo.Quando l’ovaio è  stanco o stressato,lo aiuta a rispondere  agli stimoli dell’ipofisi, dandogli un pò di vitalità.
L’ipofisi, come un direttore d’orchestra, dà il là, rafforza i sincronismi perfetti con cui, l’ovaio alterna e miscela la produzione di estrogeni e progesterone, secondo un movimento armonico che le nostre cellule ben conoscono.
Così come in un  giorno la luce si alterna al buio, l’ irragiungibile saggezza della natura, dà in dotazione al corpo di ogni donna il movimento perfetto,con un ciclo dell’armonico. Spesso  rovinoniamo questa armonia ciclica con le nostre abitudini sempre più lontane dai cicli naturali e di conseguenza ci allontaniamo dalla salute.

Il Cordyceps ed il Reishi, senza alterare nè sovvertire quel perfetto orologio biologico, lo sfiorano dolcemente. Così l’ovaio ed altri  sottili meccanismi, stanchi o stressati, ricominciano a suonare la musica, in sintonia ed in armonia con i movimenti della natura.

La Scienza e la tecnologia ci dicono subito se un rimedio non vale molto, come  ad esempio la soia o il trifoglio rosso
La soia e il trifoglio rosso non hanno grande valore per la donna. Spesso le donne mi dicono:” ho preso molti rimedi naturali, ma non sono migliorata”.

Di solito si tratta di soia o di trifoglio rosso che contengono i cosiddetti fitoestrogeni, cioè estrogeni naturali. Il limite sta nel fatto che questi fit estrogeni contenuti in pochi milligrammi, hanno un effetto estrogeno pari a un millesimo dei normali estrogeni, per cui per avere un effetto estrogeno se ne dovrebbero assumere a cucchiaiate, 10 o 20 grammi al giorno per alcuni mesi. A questi dosaggi,comparirebbero prima altri effetti collaterali.

Cordyceps e Reishi, nel mio lavoro di ogni giorno, mi insegnano che nelle scoperte di questi ricercatori, nel loro linguaggio rigorosamente scientifico, c’è una salute reale e concreta per le donne, che è sempre fatta di sintonia con la natura, perche nella natura c’è nascosta la soluzione a tante malattie. Basta osservare la natura e cercare la sintonia con la sua armonia. La scienza, con la sua tecnologia, impiega  poco a dire se siamo sulla buona strada.

Cordialmente
dottor Walter Ardigò

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha loading...