Ferma la caduta dei capelli con Reishi e Cordyceps

Ferma la caduta dei capelli con Reishi e Cordyceps

La caduta dei capelli non è solo un problema di estetica, ma è una patologia che merita attenzione, perchè riguarda ragazze giovani a volte anche adolescenti, che spesso già fanno fatica nel non facile compito di costruire un rapporto sereno con il proprio corpo. O donne che si sentono ancora più sfiorite con gli anni, e soffrono nel perdere i capelli.
Anche al maschile la perdita dei capelli, spesso è cauasta da possibili lievi carenze delle funzioni del testosterone trova un sostegno importante nei funghi curativi.

Reishi e Cordyceps per le donne e il Cordyceps per l’uomo fanno la differenza, come si vede nei popoli orientali, che mi pare non siano aqfflitti da tanta alopecia dilagante. Reishi e Cordyceps sono due prodotti micoterapici, che hanno effetti estremamente benefici, sul riequilibrio di squilibri ormonali, che sono una causa importante in questi casi.

Nelle donne
Nelle ragazze spesso è legato ad un aumento di  androgeni, di testosterone lieve, perchè non interferisce sul resto del ciclo ormonale femminile, ma che interferisce con la normale produzione di estrogeni a creare perdita di capelli. Oppure quando più avanti con gli anni estrogeni e progesterone cominciano a segnare il passo.
Si vedono effetti interessanti sia sui capelli, sia sulle altre caratteristiche sessuali primarie e secondarie.
Il Cordyceps è molto utile perchè agisce sul precursore comune, il Pregnenolone sia lungo la via di sintesi del Progesterone, sia sulla via del DHEA, da cui originano gli estrogeni o androgeni.
Il Cordyceps attiva la via metabolica che dà origine agli estrogeni, nella donna che ne è carente e che si trova in stato di lieve iperandrogenismo.
Il dr Bu-Miin Huang ha dimostrato che il Cordyceps stimolando la produzione di estrogeni favorisce le funzioni dell’apparato riproduttivo femminile (Il dr Bu-Miin Huang et al, 2004), sia di progesterone. Migliora la libido, la fertilità, è utile nelle irregolarità mestruali durante la vita fertile, ma anche nella pre-menopausa e nella menopausa.

Nell’uomo
Al contrario nell’uomo favorisce la via che dal DHEA produce il testosterone, quando nell’uomo è carente. (Zhu JS, 1998)
Anche il Reishi ha funzioni che hanno un risvolto benefico ed importante sulle funzioni femminili, attraverso l’inibizione della 5-alfa-reduttasi, con azione anti-androgenica.

Lo Stress influisce sugli squilibri ormonali
Aggiungo da ultimo che l’iperandrogenismo, visto nel contesto PNEI(Psico-Neuro-Endocrino-Immunitario), si arrichisce di un approccio clinico, nel quale anche il Cortisolo e la sintomatologia da stress, può essere un importante valutazione ed un eventuale arricchimento nella comprensione e nella prassi clinica.
Le strette connessioni tra i circuiti limbici, l’ipotamo, l’ipofisi e gli ormoni sessuali a valle, attraverso la lettura PNEI oggi secondo me hanno allargato in modo estremamente interessante l’azione del medico e la possibilità di entrare in ambiti, in cui un sintomo ci invita ad entrare, spalancandoci la porta lungo connessioni entusiasmanti e nuove.
Su queste aree sono efficienti ed attivi Reishi e Cordyceps con quindi azioni tangibili, sulle varie sequenze a monte nel comparto Psico-neuro.

Reishi è il “cosmetico” numero uno in oriente
Per brevità cito ma tralascio altrettante azioni anche a valle, a livello della cute e dei suoi annessi, su cui il Reishi ha azioni altrettanto importanti.
E’ il “cosmetico” numero uno in Corea, Cina Giappone, ed è forse l’ingrediente principale della bellezza della pelle e dei capelli delle donne orientali.

Chiedo scusa se anzichè una breve sintesi, come pensavo, preso dalla mia passione per la medicina sono andato oltre.
Ma mi sembra importante in questo contributo citare alcune interessanti ricerche internazionali e le mie esperienze di lavoro in questo ambito.

Grazie per l’attenzione.
Cordialmente
Walter Ardigò

Prodotti Collegati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Captcha loading...